Il Patrimonio Storico Artistico

 

            Il Patrimonio Storico-Artistico è costituito da testimonianze notevoli come gli affreschi di Francesco Solimene e Paolo De Matteis, che si possono osservare nell’edificio in Vico S. Maria Apparente n. 12, dove ebbero sede il Collegio degli Scolopi, poi dal 1867 il Liceo Ginnasiale Principe Umberto e la Scuola tecnica G. B. Della Porta; gli affreschi di Battistello Caracciolo e Bellisario Corenzio sulle volte dell’Oratorio dei Nobili e delle Dame, ora rispettivamente aula magna e biblioteca del Liceo Genovesi; gli affreschi sulla volta della Casa professa dei Gesuiti, ora biblioteca del Liceo Fonseca.

            Poco noti o del tutto sconosciuti sono altri affreschi, dipinti e tanti altri oggetti: busti di marmo (Garibaldi, Vittorio Emanuele II), di bronzo (R. Bonghi) o di gesso (F. De Sanctis, G. Bovio), statue (G. Leopardi), ritratti di titolari delle scuole (O. Fava, Luigi di Savoia, Duca degli Abruzzi, Elena Di Savoia, ecc.)

            La Grande Guerra ha lasciato in molte scuole superiori il ricordo degli alunni caduti, incisi in lapidi di marmo e il Bollettino della Vittoria in bronzo, dettato da Armando Diaz, alunno dal 1876 al 1879 dell’Istituto Tecnico di Napoli.

            Nelle scuole si trovano anche testimonianze dell’artigianato napoletano: mobili (scrivanie, sedie, tavoli, panche, ecc), armonium e pianoforti che accompagnavano il canto degli studenti (notevoli quelli del costruttore Giovanni De Meglio, ma anche di costruttori italiani e stranieri).   

           In questa sezione si intende dar conto sommariamente di quali sorprendenti testimonianze del passato si possa fare la scoperta nelle scuole.

 

Le antiche campane della scuola elementare Vincenzo Russo

Le antiche campane della scuola elementa[...]
Documento Microsoft Word [26.5 KB]

Forum Scuole Storiche Napoletane
Via San Sebastiano 51
80134 Napoli

Tel. 081 459142

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Forum Scuole storiche napoletane via san sebastiano 51 80134 napoli Partita IVA: